Surtron - vita-natura.it

Vai ai contenuti

Surtron

ELETTROMEDICALI
Elettrobisturi: cliccando sull' immagine si apriranno i vari dispositivi con caratteristiche tecniche!




Tutta la linea di elettrochirurgia Surtron

Surtron e' una linea completa di prodotti per elettrochirurgia sviluppata dalla LED SpA per garantire la più ampia disponibilità di apparecchiature elettrochirurgiche ad alta frequenza certificate e testate per assicurare i migliori standard di efficienza per gli operatori e la totale sicurezza dei risultati.

Surtron SB

SURTRON SB
Bloodless Hepatic Resection

SURTRON® SB System è uno strumento specificatamente progettato e realizzato per ottenere l'occlusione di vasi ematici e biliari della linea di resezione, prima del trattamento di chirurgia resettiva.
  
SURTRON® SB System è uno strumento specificatamente progettato e realizzato per ottenere l'occlusione di vasi ematici e biliari della linea di resezione, prima del trattamento di chirurgia resettiva.
SURTRON® SB System contribuisce a risolvere il problema del sanguinamento che costituisce il maggior problema associato alla resezione epatica, elimina la necessità di trasfusioni sanguinee, riduce i postumi operativi, come il tempo operativo e post operativo sulla degenza del paziente.

SURTRON® SB System, agisce mediante un innovativo generatore di radiofrequenza incrementale (in corso di brevetto), con controllo dell'energia erogata al target parenchimatoso, attraverso un dispositivo multielettrodico, simile ad un pettine, adatto a favorire la coagulazione e la contrazione del completo spessore della linea di transezione simultaneamente.

SURTRON® SB System è stato progettato e realizzato dalla LED SpA con la collaborazione dell'Università Tor Vergata (Roma).

Consiste in:
Innovativo Generatore a Radiofrequenza Incrementale
Multielettrodo monouso a pettine antiaderente
Dispositivo guida per evitare flessioni degli elettrodi durante l'inserzione nel parenchima
Schermo protettivo per facilitare l'inserzione e isolare termicamente i tessuti sottostanti

Torna ai contenuti